logo

Belluno

 
Palazzo dei rettori

Benvenuti nel sito di Italia Nostra - Sezione di Belluno


In sala Bianchi, il giorno 19 luglio, alle ore 18.00, proiezione del film “La solitudine di Falcone” di Goretta - Padovani, nel giorno anniversario della strage di via D’Amelio.
Il film ruota intorno ad un’intervista della giornalista del Nouvel Observateur, Marcelle Padovani; l'intervista è intercalata da brevi reportages relativi a fatti di criminalità mafiosa e a contesti sociali di vita quotidiana cui sottende la tesi della Padovani: che la mentalità mafiosa vada distinta dalla criminalità mafiosa e che la prima sia il brodo di cultura della seconda.

Notizie giudiziarie recentissime, relative alla strage di via D’Amelio, testimoniano che la mafia non è affatto sconfitta e che è ancora necessario tenere alta l’attenzione e la riflessione su questo cancro che deturpa il nostro paese. Con la proiezione del film, vorremmo fare la nostra parte nell’opera di sensibilizzazione delle coscienze e di omaggio ai due giudici, e a tutti gli altri servitori dello Stato che, con semplicità e spirito civile esemplare, hanno voluto compiere il loro dovere malgrado il rischio mortale di cui erano consapevoli.

19 luglio 1992 _ uccisione del giudice Paolo Borsellino

PRESIDIO: FUORI GLI SPECULATORI DALLA PROVINCIA!
VENERDI' 6 LUGLIO DALLE ORE 18:30 SOTTO IL PALAZZO DELLA PROVINCIA PIAZZA DUOMO - BELLUNO...
Il 27 giugno, la Provincia ha scelto di non applicarle ed ha dato il via libera alla terza centralina idroelettrica sul piccolo torrente Rova (Agordo).

vai alla pag FB

Presidio Provincia Rova

31 maggio 2018 - PREMIAZIONE Concorso FOTO-GRAFICO – A.S. 2017/2018 SUL TEMA
“Acque selvagge. Le meraviglie dei torrenti bellunesi”

Vai alla presentazione dei lavori delle scuole

Concorso "Acque selvagge"
 


        Passeggiata Chiesette Castion

vai al programma                                             vai alla locandina  

Giornata Ecologica Bacino8

Vai al volantino

APPELLO ALLA POLITICA BELLUNESE CONTRO LA COSTRUZIONE DI NUOVE "CENTRALINE" IDROELETTRICHE: ORA TOCCA A VOI, NON CI SONO PIÙ’ ALIBI!     
9 aprile 2018

vai al video
CdA Crepadona restauro
leggi l'articolo

CdA potature
leggi l'articolo

MINI IDROELETTRICO: UNA RINNOVABILE CHE DEVASTA IL TERRITORIO Non sempre rinnovabile è anche eco-sostenibile. Ne sono un esempio le cosiddette centraline (centrali idroelettriche sotto 1 MW di potenza) che, a migliaia, provocano danni irreparabili ai torrenti in tutto l’arco alpino.
Leggi il nostro articolo che è stato pubblicato sul sito nazionale di Italia Nostra.

180201 Paesaggi Terrazzati
Incontro molto interessante. L'argomento interessa molto da vicino il territorio bellunese. Gli amici di Sossai ci hanno mandato questa foto
Sossai -Troi del mur


Paesaggi terrazzati


AttenzioneLa Sez. Italia Nostra-BL invita gli studenti delle Scuole Medie della provincia di Belluno a partecipare al

CONCORSO FOTO-GRAFICO – A.S. 2017/2018 SUL TEMA
“Acque selvagge. Le meraviglie dei torrenti bellunesi”

I torrenti di stato naturale o buono sono corsi d’acqua vivi, dove non è intervenuta la mano dell’uomo, che scorrono liberamente ed accolgono nelle loro acque e sulle rive una biodiversità eccezionale. Affinché la loro preziosa naturalità venga preservata, devono essere conosciuti, apprezzati, vissuti.
Clicca qui per leggere il regolamento

Sentenza definitiva della Cassazione sull'impianto idroelettrico nella valle del Mis. La società "Eva Valsabbia" condannata al recupero ambientale del sito.           20 settembre 2017 
 Leggi qui l'art. del Corriere del Veneto

Clicca qui per leggere il programma

svegliagoverno



mobilitazione 23/24 sett 2017

Italia Nostra-Sez. di Belluno promuove la campagna di ABC
Dal 23 settembre mobilitiamoci tutti e partecipiamo alla nuova campagna Adesso Basta Incentivi, contro il business dell’iper-sfruttamento idroelettrico, per difendere i nostri corsi d'acqua e la nostra montagna!
Clicca qui per leggere i motivi della mobilitazione e le modalità di partecipazione campagna 23/24 settembre


presidio centralina Belluno


La Sez. Italia Nostra-BL invita gli studenti delle Scuole Medie della provincia di Belluno a partecipare al CONCORSO FOTO-GRAFICO – A.S. 2016/2017 SUL TEMA: “Il DMV salverà i nostri torrenti? Conoscenza e immagini per la salvaguardia del nostro territorio”
La premiazione è stata anticipata a mercoledì 24 maggio p.v. alle ore 15.30 presso l’Aula Magna del Liceo Classico “Tiziano” – Via Cavour Belluno.
Ha vinto il primo premio I Premio la classe IIB della Scuola Secondaria di Primo Grado di Auronzo di Cadore Doc. coordinatore: prof. Ilde Pais Marden Nanon.
II Premio Alla classe III Scuola Secondaria di Primo Grado di Val di Zoldo Docente coordinatore: prof. Denis Mansotti
III Premio la classe IIIB Scuola Secondaria di Primo Grado di Ponte nelle Alpi Docente coordinatore: prof. Valeria Vello
Qui sotto vedete la locandina scelta dai partecipanti e premiata con la pubblicazione nel sito - classe 3a di Chies dell'IC Puos d'Alpago Docenti coordinatrici Monica Camuffo e Ivana Rita Codogno
Locandina Chies d'Alpago


LONGARONE

Cortina


Clicca qui per leggere l'articolo su SOS Fiumi
Cliccate per leggere l'articolo del Corriere delle Alpi del l'8 gennaio 2017
Corriere delle Alpi 8 gennaio 2017


Il torrente Grisol è salvo!!!

Il Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche ha annullato la concessione per la centrale idrolettrica della Elettroconsult. Ancora una volta la mobilitazione dei cittadini, ha bloccato la autorizzazione di una nuova centrale idroelettrica.
Vai al comunicato stampa
Vai al testo della sentenza
Goditi alcune foto del torrente .. in attesa di organizzare una bella passeggiata per andarlo a vedere!

Rogge Santa Giustina

La sala Bianchi era gremita di folla per la presentazione del Dossier sulle "centraline"! L'argomento è scottante e i bellunesi cominciano a rendersi conto dello scempio che si sta compiendo sul loro territorio.
Clicca qui per leggere l'articolo di Bellunopress

Clicca qui per leggere l'articolo del Gazzettino
Clicca qui per leggere l'articolo del Corriere del Veneto
Clicca qui per il servizio di Pierluigi Svaluto - Telebelluno, tg del 25 ottobre

22 ottobre 2016 ore 17.30 Sala Bianchi

Clicca qui per leggere il dossier


Dighe Toni Sirena


Martedì 20 settembre 2016 alle ore 18.00 c/o il Centro Piero Rossi in Piazza Piloni a Belluno, si riunisce il Consiglio Direttivo della nostra Sezione con il seguente o.d.g.: - comunicazioni della Presidente; - programmazione attività per 2016/2017; - varie ed eventuali

Italia Nostra-Sez. di Belluno ha aderito al COMITATO per L'ANELLO FERROVIARIO delle DOLOMITI - Presidente dott. Filiberto Dal Molin

Nell'immagine seguente, la rappresentazione schematica dello stato attuale dei collegamenti ferroviari che servono la provincia di Belluno.

Anello ferroviario delle Dolomiti

roggia walk


 

I relatori del primo giorno del convegno su Palazzo Fulcis

convegno

convegno palazzo Fulcis

Clicca per leggere il programma


DamNation


Italia Nostra aderisce al Comitato nazionale delle associazioni
“Vota SÌ per fermare le trivelle”

Come deciso nel Seminario “Trivellazioni: il punto di vista di Italia Nostra”, svoltosi sabato 27 febbraio presso la sede nazionale di Italia Nostra, l’Associazione ha aderito al Comitato nazionale delle associazioni “Vota SÌ per fermare le trivelle” (http://www.fermaletrivelle.it/)

Clicca qui per leggere l’appello del Comitato


new Concorso fotografico a.s. "2015/'16

newItalia Nostra-Sez. di Belluno ha lanciato un concorso sulle centraline idroelettriche nel territorio bellunese, destinato agli studenti delle Scuole Medie di I° Grado della provincia di Belluno.

Clicca qui per leggere il bando.     attenzione Il termine del bando è stato spostato al 16 maggio 2016

Qui troverai la mappa di tutte le centraline della provincia, realizzate e in via di autorizzazione

Clicca qui per firmare l'appello online contro il proliferare delle centrali idroelettriche



Domenica 10 gennaio 2016 - ore 11.00, presso il parcheggio di Lambioi (Belluno), Italia Nostra – Sez. di Belluno ha esposto lo striscione
 "ADESSO BASTA CENTRALI - contro l'ipersfruttamento idroelettrico"
C'erano tanti amici che desiderano preservare i nostri fiumi e i nostri torrenti e la bellezza del nostro territorio!

ABBIAMO ESPOSTO LO STRISCIONE!!!

CONTRO L'IPERSFRUTTAMENTO IDROELETTRICO


ADESSO BASTA CENTRALI

Clicca sul titolo per leggere questo interessante documento:
L’energia “verde” che fa male ai fiumi

14/12/2015 - Parte il concorso fotografico nazionale
                        “Occhi aperti sulla città 2016″

Concorso 2016
Per saperne di più clicca sull'immagine


Se ne parla...

Italia Nostra - Sezione di Belluno ha lanciato una campagna di sensibilizzazione con raccolta di firme online affinché venga bloccato ogni ulteriore impianto di sfruttamento idrico sul territorio bellunese.

Clicca qui per firmare l'appello online

Torrente Piova

 

 

 

 

 

La società Reggelbergbau Srl intende realizzare tre impianti di centraline idroelettriche sul Piave, in prossimità della città di Belluno. Tali impianti comprometterebbero gravemente l’asta fluviale, visto che la prima incide sul territorio di Ponte nelle Alpi, la seconda su Borgo Piave e ponte della Vittoria, la terza sul territorio di Limana, Praloran. Il progetto prevede due sbarramenti in cemento e gomma a Limana e Belluno. Per tenere alta l’attenzione dei cittadini e far valere la voce di tutti coloro che sono preoccupati per le nefaste conseguenze dovute alla presenza di già troppo numerosi impianti di tale tipo nel territorio bellunese abbiamo promosso una campagna di raccolta firme online.

 

Se volete saperne di più, visitate il sitoAcqua Bene Comune Belluno

 

Mostra Mel 29 ott 2015
Visita il sito
Terna li sa fare bene i lavori! Le linee ad alta tensione dell'elettrodotto Francia-Italia corrono interrate e non causano danni né alle persone né al paesaggio...

Cliccate qui per guardare il video

(youTube) Cliccate qui per vedere lo stesso video off line
Perché Terna non usa la stessa tecnica in provincia di Belluno???

 


no Elettrodotto

clicca sull'immagine per ulteriori informazioni

Il Consiglio di Stato ha invece accolto i ricorsi stabilendo che la tutela del paesaggio non può essere subordinata ad altri interessi come quelli della società Terna S.p.A. che ritiene irrinunciabile ed indispensabile la realizzazione del suo elettrodotto e sostiene che lo stesso  non può essere realizzato in cavo interrato.

La sentenza n. 3652/2015 è disponibile a questo link.

Su altre zone del nostro paese, come il Vulture in Basilicata, incombono minacce simili ma questa decisione apre spiragli importanti. Costituisce infatti “un forte monito – scrive ancora Cancellara – al rispetto dell’art. 9 della Costituzione secondo cui La Repubblica tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione”

Segnalazioni


Insetti nella rete

Insetti nella Rete - cittadini e ricercatori insieme per tutelare gli insetti nella Rete Natura 2000
28 maggio Piazza Piloni, 25, Belluno
vai alla locandina

Feltre - Palazzo dei Vescovi

Dal prossimo 10 maggio apertura al pubblico del Nuovo Museo di Arte Sacra di Feltre - Palazzo dei Vescovi, dopo accurati lavori di restauro.


Ernani Costantini
ERNANI COSTANTINI (1922-2007)
DALLE ASCENDENZE CUBISTE AL NUOVO SECOLO
Intervengono Christiano Costantini e Francesca Brandes
Venerdì 7 aprile 2017 ore 17,30 Sala “Bianchi”
V.le Fantuzzi, 11 Belluno

26 gennaio 2017 Inaugurazione Palazzo Fulcis
Clicca per leggere la locandina

I.Caffi Costantinopoli
IPPOLITO CAFFI 1809 – 1866. Tra Venezia e l’Oriente. Dal 28 maggio al 20 novembre 2016
Museo Correr
Facebook

passeggiata roggia 

Domenica 22 maggio 2016, ore 15.00, passeggiata "guidata" lungo la roggia dell'Ardo, "là dove battevano i magli".
Vai alle foto


“Gli anni delle guerre e delle ricostruzioni. L’arte nelle collezioni venete”
Mel - Palazzo delle Contesse 3 ottobre 2015 – 6 gennaio 2016

Mostra Mel 2015